CAMPIONATO EUROPEO CIK/FIA - KZ/KZ2 - Round I

Maggio 2013

IAME: UN CAMPIONATO EUROPEO DA COMBATTENTI
Il circuito di Wackesrsdorf (GER) ospita il primo dei due appuntamenti del CIK-FIA European Championship KZ/KZ2. I piloti IAME sono tra i protagonisti: in KZ Lennox Lamb è tra i più veloci e sfiora il podio e in KZ2 Manetti manca l’impresa per poco.


KZ
Nella classe al top del Karting con cambio di velocità, sono 4 i piloti al via con un motore IAME , che, su uno schieramento di 34 partenti, significa più di un decimo delle presenze.
Lennox Lamb (CRG/IAME) è autore di un mezzo capolavoro: dopo una manche chiusa al 10° posto, infatti, una seconda prova poco fortunata lo costringe a partire 19°. In Prefinale, però, il pilota inglese compie una rimonta entusiasmante che lo issa al settimo posto, con un best lap in gara secondo solo a quello del vincitore Verstappen. In finale il suo motore si conferma tra i più prestanti e permette a Lennox Lamb di guadagnare ancora due posizioni chiudendo 5°.
Tra i più attivi si dimostra subito anche Patrick Hajek (Praga/Parilla), più volte nella top ten dei migliori tempi durante le prove libere di giovedì e venerdì. Anche durante il warm up il pilota Praga Karting è tra i più veloci, segnando il nono tempo a meno di 4 decimi dal leader (mentre sarà addirittura 3° nella sessione prima della prefinale di domenica). In prefinale e finale si conferma molto costante chiudendo, rispettivamente, 8° e 9°.
Le rimonte segnano in positivo anche i weekend di Antonio Piccioni (Righetti/Parilla) e Lorenzo Camplese (Intrepid/Parilla): entrambi con qualche difficoltà durante le manche, partono rispettivamente 27° e 31° in prefinale. Qui Piccioni recupera ben 16 posizioni chiudendo 11° (in finale sarà, poi, 16°). Camplese, invece, guadagna 13 posti e chiude 18°, migliorandosi ancora in finale dove ottiene un’ottima 13^ piazza.

KZ2
Il veterano Alessandro Manetti (Praga/Parilla) è tra i protagonisti per tutto il weekend. Fin dalle prove libere si segnala tra i più veloci, confermandosi nelle qualifiche in cui ottiene un secondo posto assoluto su più di 100 piloti. Anche nelle manche il pilota Italiano è sempre nelle prime posizioni e ottiene due secondi posti, un quinto, due noni ed esce una volta sola dalla top ten con il 13° posto nella sua seconda manche. Tredicesimo è anche il suo risultato “combinato” finale, che gli permette di scattare dalla settima piazza nella sua prefinale. Qui si migliora ancora, arrivando al traguardo 5°. La sfortuna, però, lo attende in finale, togliendolo di scena dopo soli 2 giri di gara.
Buono anche l’Europeo di Charles Fiault (Sodi/Parilla): corre 3 manche molto bene arrivando 2 volte ottavo e una volta settimo. Altre 3 manche invece, sono meno fortunate e lo costringono a una posizione difficile al via della prefinale. Qui, però, è bravo a risalire fino alla 15^ posizione che gli vale l’accesso in finale, in cui si migliora ancora e riesce a portare a casa un davvero sorprendente 10° posto.
Più sfortunati Simone Cunati (Top Kart/Parilla) e Radim Maxa (Praga/Parilla): apparsi veloci nelle prove libere (Cunati è una volta 1° e una volta 2° nelle sue sessioni del giovedì, Maxa una volta 1°), non riescono a trovare la giusta costanza nelle manche, anche se Maxa riesce comunque a qualificarsi per la prefinale.

Updates:
  • IAME INTERNATIONAL FINAL - www.x30world.com
  • Linea Sportswear 2014 disponibile!
  • X30 CHALLENGE EUROPA - www.x30world.eu
dizi izle büro mobilyaları canakkale
canakkale canakkale canakkale truva search
canakkale canakkale canakkale truva search
canakkale canakkale canakkale truva search
escort bayan escort bayan