X30 CHALLENGE EUROPA 2013

Aprile 2013

SPETTACOLO ALL’X30 CHALLENGE EUROPA 2013
E’ il circuito Karting des Fagnes di Mariembourg (Belgio) ad ospitare l’X30 Challenge Europa: campionato promosso da IAME e dedicato ai piloti X30 di tutta Europa, ma non solo, e che per questa edizione si disputa in un unico evento diviso in due giornate di gare, con ben 4 prove da disputare per determinare i campioni delle categorie X30 Junior, X30 Senior, X30 Master e X30 Shifter.

Il freddo e qualche fiocco di neve non frenano la passione dei ben 135 piloti presenti al via.


X30 Junior
Il nuovo campione dell’X30 Challenge Europa è Benjamin Lessennes (Kosmic). Il belga deve faticare non poco per tenere testa a Charles Machado (FA) che è 5° al via di Gara 1 e conquista subito la leadership non abbandonandola più. Alle sue spalle chiudono Raspatelli (Tony Kart) e proprio Lessennes. Bene anche Demarque (LH), 4° sia in Gara 1 che in Gara 2 e Drion (Sodi), 5° e autore del miglior giro (sua anche la pole).
In Gara 2 il miglior giro è di Machado che suggella così la vittoria: alle sue spalle Lessennes e Raspatelli. La domenica è sempre Drion a conquistare la pole per Gara 3: qui la lotta fra Lessennes e Machado sfocia in una penalizzazione di 10 secondi per quest’ultimo che, pur passando per primo sotto il traguardo viene retrocesso 8°. Vince Lessennes davanti a Bonduel (Art GP) e Drion. 4° Potty (Kosmic).
In Gara 4, quella decisiva, Machado si gioca tutto ma un contatto a inizio gara lo costringe a ricominciare dal fondo: chiude 13° anche se con il miglior giro della gara e spalanca le porte alla vittoria di Lessennes che con questi ultimi punti conquistati diventa campione. Potty è 2° e anticipa Raspatelli che, però, in campionato è 3° assoluto. In classifica Magnus (FK) è 5°subito dietro a Potty.

X30 Senior
Dominio del francese Fraisse (Sodi) che conquista ben 4 vittorie su 4 gare e si aggiudica più che meritatamente  il titolo della categoria più numerosa (ben 67 presenze), in cui sono state disputate anche due prefinali. Alle spalle di Fraisse si alternano diversi piloti: in Gara 1 è Absolonne (Alpha) che anticipa Becamel e Haublin (entrambi Kosmic), mentre in Gara 2 è De Leval (Kosmic), autore anche del best lap a concludere davanti ad Haublin e Absolonne.
Stesso copione la domenica, mentre Fraisse domina, alle sue spalle c’è grande lotta. In Gara 3 la spunta Petit (Tony Kart) che anticipa Becamel (Kosmic); quest’ultimo è 2° in Gara 4 davanti a Lopes (Tony Kart) e, premiato per la sua grande costanza, chiude 2° anche la classifica di campionato. 3° sul podio della X30 Senior è Absolonne, sempre fra i più veloci (20° in Gara 4 per un contatto). 4° Mirguet (Tony) e 5° Compere (Kosmic). Nelle finali dei Non-Qualificati che, comunque, assegnavano un punteggio valido per la classifica generale, vittoria per Lesca (Alpha) in Gara 1 e 2, e Borges (Praga) e Napolitano (FA) la domenica.

X30 Master
Come nella X30 Senior, anche nella Master dominio per un pilota: Duchetau (Alpha) è il più veloce nelle qualifiche e in tutte le 4 gare del weekend. L’unico che sembra in  grado di mettergli i bastoni fra le ruote è Blin (Kosmic) che in Gara 1 è 2° con anche il best lap, in Gara 2 5° a causa di una penalizzazione di 10 secondi mentre era in lotta per il primo posto; in Gara 3 e 4 conquista due secondi posti. Bravo Reccamier (Kosmic) che alla fine del weekend si dimostrerà essere la terza forza del campionato grazie a una grande costanza di rendimento nelle finali (4° ma penalizzato, 2°, 3° e 3°). Alle sue spalle nel campionato c’è Smits (Kosmic). In evidenza il sabato anche Collinot (Tony Kart) con un 5° e un 3° posto in Gara 1 e 2.

X30 Shifter
Combattutissima la Shifter che si corre con i motori  X30 con cambio di velocità. Delre (Bremer) domina la prima parte del weekend, conquistando le due finali. Nella prima lo inseguono Cypers (Sodi) e Moris (Tony Kart), nella seconda Moris va KO e Delre si riconferma davanti a Charles (Merlin) e Halder (Wildkart). Nelle qualifiche della domenica, a staccare il giro più veloce è Moris che anticipa Cypers, Halder e Delre. Quest’ultimo sembra controllare la situazione e, chiudendo due volte al 4° posto, porta a casa il titolo. 2° con l’amaro in bocca è Moris che vince Gara 3 e 4 davanti a Cypers (4° assoluto in classifica generale) e Halder (3° in campionato). 5° Breny (Intrepid), mentre Charles la domenica è sfortunato e chiude 6°.

 

La IAME e il K.C.P.O.M. desiderano ringraziare tutti i piloti e i team che hanno preso parte a questa magnifica manifestazione, oltre a tutti i collaboratori che hanno contribuito all’ottima riuscita dell’evento, sia in pista che fuori. Un ringraziamento particolare va inoltre agli sponsor Freem, Komet Racing Tyres, Stilo e Wladoil per il loro supporto nelle premiazioni finali.

Updates:
  • IAME INTERNATIONAL FINAL - www.x30world.com
  • Linea Sportswear 2014 disponibile!
  • X30 CHALLENGE EUROPA - www.x30world.eu
dizi izle büro mobilyaları canakkale
canakkale canakkale canakkale truva search
canakkale canakkale canakkale truva search
canakkale canakkale canakkale truva search
escort bayan escort bayan